Riflettiamo sulle riflessioni …delle onde radio

Un po di anni fa’ ero in QSO a 145.200 MHz con un OM che trasmetteva dalla zona OVEST di Napoli , io dalla zona EST in mezzo la collina del Vomero alta circa 180m (io mi trovo poco piu in basso ). Il Segnale era circa S9 , poi ci siamo dovuti spostare di  frequenza a 145.525 MHz , ma stranamente incominciavo a sentirlo male , segnale oscillante e a volte sembrava fuori frequenza. Abbiamo provato diverse frequenze su alcune addirittura non lo riuscivo piu a sentire . Ritornando sulla 145.200 tutto ok. Cosa succedeva? Lui subito penso’ alla risonanza della antenna , ma ovviamente non poteva essere, la lunghezza d’onda tra le varie frequenze provate aveva pochi millimetri di differenza, quindi avremmo dovuto allungare od accorciare di pochi micron le antenne😱 . Scartata questa ipotesi valutai il QSB , fenomeno conosciuto maggiormente in HF , ovvero piu segnali arrivano riflessi dalla ionosfera (che ha permeabilità variabile) ma con fase variaile , quindi a volte i segnali si sommano , a volte si sottragono fino a sparire del tutto. Ma ritornando al nostro QSO in VHF qui la ionosfera cosa c’entra? Non cè ionosfera a riflettere le onde ma tanti ostacoli , palazzi ,colline , strutture metalliche etc . Ok ma i palazzi e le colline sono fermi cosa fà cambiare la fase ? Esaminiamo il  mio QSO, a 145.200MHz ipotizziamo di avere due onde una diretta che percorre 5Km ed un altra riflessa che ne percorre 10Km, entrambe hanno un intensita di 50uV. La prima percorre 2420 lunghezze d’onda ,la seconda 4840 , quindi trovandosi in fase si sommano e 50uV+50uV da S9 sulla radio. Ora vediamo cosa succede se ci spostiamo a 145.525 la prima onda percorre (arrotondando) 2425,5 la seconda (arrotondando )4851 quindi sono in controfase , le due onde si sottraggono e non ascoltiamo nulla. Ecco spiegato anche l’ effetto fuori frequenza (effetto doppler) .  Nella realtà le riflessioni saranno tante non solo due e quindi potremmo avere diverse variabili . Addirittura a secondo  delle condizioni meteo la diversa permeabilita magnetica del terreno ( baganto , umido , asciutto, presenza di neve  ) potremmo avere dei giorni un segnale perfettemente ricevibile ed un altro nullo o molto variabile.Onda1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...