TRASPONDER IN MODALITA’ DMR – C4FM CON ICOM 5100.

Capita alcune volte che dei pensieri ricorrenti diventino una sana “ossessione” e portino il cervello di noi radiamatori ad arrovellarsi continuamente sul come trovare una soluzione idonea a prezzi possibilmente contenuti.

Il pensiero ricorrente era rivolto alla DVMega, in tutte le sue configurazioni , su Bluestack, su RPi con MMDVM, che erogava potenza in uscita di soli 10mW !!

Valutavo piccoli lineari, presenti in commercio, che risolvevano con l’innalzamento di potenza a circa 7 W, il solo problema del lato TX, tralasciando quelli correlati allo stadio ricevente, trascurando benevolmente il prezzo richiesto  a mio modesto parere, “esagerato”.

Ecco allora che comunicando tale “sofferenza” ad alcuni amici del Digiland Telegram Group Italia, si raccoglievano i vari punti di vista tecnici per la risoluzione del piacevole problema presentatosi o per meglio dire “creato ad hoc”.

Avere capacità tecniche avanzate a tal punto da scindere circuitalmente lo stadio RX e TX della DVMega associandoli a relativi moduli indipendenti con potenza finale emessa di 10 W, (come realizzato da Roby iw8eln) non era per me percorribile sia per limiti di capacità tecniche, sia per il reperimento dei moduli e per la mancanza di quel pizzico di pazzìa nello smembrare la DVMega !!!

Ecco quindi che il pensiero ricorrente prende forma : ma se con l’ICOM-5100 si può creare un trasponder DSTAR, perfettamente funzionante collaudato da Frank ik8jhl, perché non provare anche per il DMR ?

Presto detto e……..tardi fatto !!!

Questo perché nel IC-5100 necessita la modifica hardware, consistente nella rimozione del diodo D317, come illustrato in foto:

foto1

Ecco che con la sua stazione elettrosaldante, Frank ik8jhl  rimuove il diodo, un po tostarello e resistente all’asportazione, poi reset totale ed il restore dei dati tramite backup precedentemente salvato su Micro-SD residente nell IC-5100.

Tornato a casa, passo a configurare le due frequenze memorizzate con DUP  negativo di valore zero in modalità FM e chiamate TRASP-VHF e TRASP-UHF, come illustrato in foto:

foto2

Si procede fatto questo all’attivazione della funzione trasponder su IC-5100 tramite il menù seguendo questo percorso:

MENU, Others, Repeat Mode <<Repeat Mode>>  alla richiesta di attivarlo rispondere “YES”.

foto3

foto4

foto5

foto6

Si otterrà questa schermata, con la scritta in basso a sinistra “RPT” lampeggiante.

Per  disabilitare la funzione trasponder basterà premere su “RPT” e rispondere “YES” alla richiesta di uscire dalla modalità RPT.

foto7

Ora viene azionata la DVMega DUAL configurando preventivamente la frequenza operativa Hot-Spot in VHF, questo sia con RPi e MMDVM image che con BluStack via bluetooth con software BlueDV usata nel presente caso.

foto8

Una volta collegata la DVMega alla rete DMR (in questo caso Rete BrandMeister connessa di default rete al TalkGroup 222- Italia- Slot 1) trasmetto con TYT MD380 banda UHF anch’esso precedentemente configurato con appropriato codeplug, per commutare la Rete Brandmeister sul Talk-Group 22283 Campania  Slot 2 .

foto9

Controllo sia direttamente con Frank via radio che con Hoseline,  che è una piattaforma di streaming on-line per la rete BrandMeister radioamatoriale digitale (DMR) raggiungibile al seguente link:  https://hose.brandmeister.network/?lang=it

foto11

che tutto funziona perfettamente in DMR come in DSTAR che i segnali audio vengono veicolati e traspondati con leggerissima e trascurabile latenza.

Ecco verificata la possibilità di usare un trasponder DMR da DVMega e poter ottenere da una potenza iniziale di soli 10 mW una potenza di ben 50 W nominali dell IC-5100.

La considerazione e la domanda che ne scaturisce, ogni ragionevole dubbio, è che se la funzione trasponder in FM fornita da una radio concepita per il DStar, fornisce tali risultati anche per il DMR, perché non dovrebbe fornirli anche per il C4FM-Fusion ?

Ecco allora che con due FTM-100D C4FM usando le stesse frequenze  verifico che

IC-5100 con la sua funzione Trasponder (Repeater Mode) impostato in FM, veicola

Indiscriminatamente segnali ed audio di qualsiasi modo digitale, sempreché dall’esterno proposto per il modo DSTAR, DMR o C4FM.

In particolare in DSTAR  l’rtx che si indirizza verso il Trasponder deve essere settato con frequenze memorizzate, modo DV, DUP negativo o positivo di valore zero, ma soprattutto nel RPT1 il proprio nominativo  -B esempio: (IK8UHA-B) e RPT2 il proprio nominativo –G esempio: (IK8UHA-G).

Non è una scoperta è solo una verifica riuscita di un’estensione d’uso per altri modi digitali che l’IC-5100 fornisce e che all’occorrenza può tornare utilissima, considerando comunque quelle accortenze del caso da adottare, tipo il funzionamento “presenziato”del trasponder per motivi facilmente immaginabili.

P.S. L’autore dell’articolo ha personalmente eseguito le procedure descritte ed ha ottenuto i risultati indicati.Si declina ogni responsabilità per danni causati dagli utenti nell’eseguire tali procedure, le modifiche devono essere effettuate da persone aventi capacità nel campo tecnico elettronico.

73 alla prossima de Tony IK8UHA

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...